Ctv-Officina della Comunicazione: “Grande attenzione a Buenos Aires per i documentari d’arte sacra. Il mercato di Ventana Sur è dinamico e strategico, una finestra aperta sull’America Latina”

“Sono stati accolti con molto interesse i documentari del Centro Televisivo Vaticano e Officina della Comunicazione che abbiamo presentato a Buenos Aires. Un’ulteriore conferma che la linea produttiva che abbiamo intrapreso, ovvero capace di coniugare il racconto dell’arte sacra, della cultura nonché della religione con gli standard di ripresa più elevati e innovativi, è corretta, pronta a trovare consenso, attenzione, negli attori dell’industria dell’audiovisivo così come presso il pubblico più variegato”.
È il bilancio che fanno all’Agenzia SIR Nicola Salvi ed Elisabetta Sola, fondatori di Officina della Comunicazione, partner produttivo del Ctv, appena rientrati dal film market di Ventana Sur, che si è svolto dal 27 novembre al 1° dicembre 2017 presso la Pontificia Universidad Católica Argentina – Uca di Buenos Aires. Il 1° dicembre, Ctv e Officina della Comunicazione hanno presentato nella capitale argentina le loro ultime produzioni: “Divina Bellezza. Alla scoperta dell’arte sacra in Italia” e “Alla scoperta del Vaticano e Alla scoperta dei Musei Vaticani” – con il giornalista Alberto Angela –, così come il documentario inedito “Custodire e proteggere. La Gendarmeria Vaticana” firmato dal primo operatore papale del Ctv, Cesare Cuppone.
“Con il prefetto della Segreteria per la comunicazione mons. Dario Edoardo Viganò, e il direttore del Ctv, Stefano d’Agostini – sottolineano Salvi e Sola – abbiamo deciso di offrire l’anteprima internazionale del documentario sul corpo dei Gendarmi della Santa Sede alla rassegna argentina, proprio per il suo valore e posizionamento strategico nel continente americano. Una progettualità internazionale che ha sempre contraddistinto le nostre produzioni, la loro diffusione, che ora stiamo cercando di incrementare sempre di più, puntando inoltre sulla componente educational delle nostre opere”.
“E a essere del tutto sinceri – aggiungono i due produttori – è stato un vero onore poter mostrare i documentari Ctv e Officina della Comunicazione in Argentina, a Buenos Aires, patria di papa Francesco. Per il Papa lì c’è una forte attenzione, una diffusa tenerezza da parte della Comunità”.
L’attività di scambio professionale e interculturale di Ctv e Officina della Comunicazione a Ventana Sur è stata possibile anche grazie al supporto della Società italiana degli autori ed editori (Siae).

(Sergio Perugini)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia