Regione Lombardia: contributo da 1,2 milioni di euro per le Sale della comunità

Un nuovo bando regionale da 4 milioni di euro per “interventi di ristrutturazione e adeguamento tecnologico di sale destinate ad attività di spettacolo” è stato pubblicato oggi sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia. Si tratta di “un’altra iniziativa annunciata da tempo che si concretizza grazie ad un ulteriore investimento nella cultura della nostra Regione. Un nuovo bando destinato alle sale dello spettacolo, sostenendo realtà che nei nostri territori sono fondamentali per dare alla cultura una valenza sociale e di prossimità territoriale”, ha spiegato l’assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, Cristina Cappellini. I contributi potranno essere richiesti per interventi di adeguamento strutturale e tecnologico di sale così come per l’installazione di apparecchiature digitali per la proiezione. Il bando, che si aprirà il 23 gennaio 2018 e che rimarrà aperto un mese, si rivolge ai soggetti privati non ecclesiastici (comprese le ditte individuali) ma anche a enti e istituzioni ecclesiastiche come le parrocchie. Proprio alle realtà ecclesiastiche è riservata una quota del fondo pari a 1,2 milioni di euro di cui 900mila destinate alle sale già in attività e i restanti 300mila per l’apertura di nuove sale o il ripristino di sale inattive. “Con il precedente bando – ha spiegato ancora l’assessore – abbiamo reso possibile la riapertura di molte sale pubbliche, anche in territori montani o destinate a piccole comunità lontane dai grandi centri urbani. Ciò dimostra un’attenzione costante e capillare da parte di Regione Lombardia verso i suoi territori e le loro necessità’”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa