Rai Due: “Sulla via di Damasco”, domani puntata speciale dedicata all’anno che sta per concludersi

Sarà dedicata all’anno che sta per concludersi la puntata di “Sulla via di Damasco”, in onda domani, sabato 30 dicembre, alle 8.35 su Rai Due. Il programma firmato da mons. Giovanni D’Ercole e Vito Sidoti proporrà domani una puntata speciale dal titolo “Un anno Sulla Via di Damasco” ripercorrendo le questioni che hanno caratterizzato il 2017 e sulle quali sono stati realizzati contributi, testimonianze e documentazioni. Centrale il tema del lavoro. In primo piano il messaggio di papa Francesco alla Settimana sociale dei cattolici a Cagliari (ottobre 2017), con la denuncia della precarietà come male “che uccide la dignità” e le testimonianze di chi vive sulla pelle il dramma della disoccupazione.
Il 2017 è stato anche l’anno in cui è esploso il problema delle migrazioni e il ritorno in auge di ideologie xenofobe e razziste: se ne parlerà con il direttore di Avvenire, Marco Tarquinio. A seguire i tanti volti del terrorismo islamico. All’indomani del viaggio apostolico in Egitto di Papa Francesco (aprile 2017), Farag Mounir (Università Senghor in Egitto) svelerà le radici ideologiche del fondamentalismo, sottolineando l’urgenza del dialogo della vita per fronteggiare il terrore jihadista.
E poi, la Terra dei fuochi con l’emergenza ambientale. Ma il 2017 è stato anche il centenario delle apparizioni di Fatima: il rettore del Santuario portoghese spiegherà il nocciolo del messaggio lasciato ai pastorelli. Per finire, la storia di speranza di un gruppo di disabili del Centro milanese “Cure e riabilitazione” con una grande capacità di amare, come portare pacchi alimentari a famiglie indigenti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy