Gendarmeria Vaticana: questa sera su Rai Uno il documentario “Custodire e proteggere” per i 200 anni della Gendarmeria

Andrà in onda questa sera in prima tv su Rai Uno il film “Custodire e proteggere. La Gendarmeria Vaticana”, documentario realizzato dalla Segreteria per la Comunicazione con la sua divisione audiovisiva e dal partner produttivo Officina della Comunicazione per i duecento anni del corpo della Gendarmeria Vaticana.
Dopo l’anteprima mondiale a Buenos Aires lo scorso 1° dicembre, in occasione del Film Market di Ventana Sur – evento dedicato al mercato del cinema e dell’audiovisivo più rilevante dell’America Latina -, e la presentazione riservata per la Gendarmeria e la stampa a Palazzo San Carlo in Vaticano, l’11 dicembre, nella sede della Filmoteca Vaticana, il documentario approda ora su Rai Uno, nella programmazione della seconda serata, alle ore 00.20.
“Custodire e proteggere. La Gendarmeria Vaticana” è scritto da Matteo Ceccarelli e Fabio Mollo e diretto da Cesare Cuppone, primo operatore papale per le riprese televisive, che nella nota stampa ha sottolineato: “Con questo documentario vogliamo raccontare il corpo della Gendarmeria Vaticana con una prospettiva particolare: dal punto di vista della quotidianità, dando spazio soprattutto agli aspetti umani legati a una scelta che riguarda tutta la vita. Il focus, dunque, è sui Gendarmi. Sono loro i protagonisti della narrazione che parla certamente della missione, ma anche di questioni più semplici come il coinvolgimento delle famiglie in relazione a turni svolti anche di notte, durante le festività e i viaggi apostolici”.
Come ha ricordato anche il Comandante Domenico Giani, in occasione dell’evento in Filmoteca Vaticana, “la storia di questi uomini, della Gendarmeria, ha un unico filo conduttore: il Papa, la Chiesa e il prossimo, con particolare attenzione ai poveri e agli ultimi”.
Dopo la messa in onda su Rai Uno, il film proseguirà il suo percorso internazionale nei vari Festival, approdando poi nella versione home video in Dvd nella primavera 2018, grazie all’accordo con Multimedia San Paolo, che lo distribuirà con i suoi periodici “Famiglia Cristiana” e “Credere”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy