Diocesi: Venezia, le celebrazioni natalizie con il patriarca Moraglia e due iniziative di solidarietà

In preparazione al Natale, nella basilica cattedrale di S. Marco a Venezia ogni pomeriggio dalle 17 alcuni sacerdoti si rendono disponibili per le confessioni. La sera di domenica 24 dicembre, alle 22.30, inizierà la liturgia vigiliare dell’Ufficio delle letture a cui farà seguito – alle 23 – la Messa della notte di Natale presieduta dal patriarca Francesco Moraglia. La mattina di lunedì 25 dicembre, alle 10.30, si svolgerà il pontificale del giorno di Natale presieduto dal patriarca. Nel pomeriggio, alle 17.30 mons. Moraglia guiderà anche la celebrazione dei Vespri di Natale. Si rinnovano, inoltre, nei giorni delle festività natalizie due belle iniziative di solidarietà e vicinanza agli “ultimi”. Il 25 dicembre, presso il Centro pastorale card. Urbani di Zelarino, si ripeterà l’esperienza del “pranzo di Natale” offerto alle persone povere, in difficoltà o sole che frequentano abitualmente le mense del territorio o che sono seguite e segnalate dalle parrocchie. La novità di quest’anno è la possibilità di partecipare, per chi lo vorrà, alla Messa del giorno di Natale presieduta alle 11.30 dal vicario episcopale don Dino Pistolato proprio nella chiesa del Centro pastorale. Nel corso del pranzo il patriarca interverrà e porterà un breve saluto ai commensali. Nelle ultime ore dell’anno torna poi il “Capodanno di gratuità”, proposto della Pastorale giovanile diocesana insieme alla Caritas veneziana e che si avvale della partecipazione di piccoli gruppi di volontari, giovani in particolare, disponibili a di trascorrere l’uomo giorno dell’anno e l’inizio di quello nuovo in alcuni luoghi di assistenza e di aiuto a persone in difficoltà o in stato di disagio. Dalla “cena dei popoli” alla serata con i ragazzi adolescenti o a momenti di animazione pomeridiana o serale in varie case e realtà di accoglienza. Per info e adesioni: pgve@patriarcatovenezia.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia