Integrazione: Roma, inaugurata la Biblioteca Interculturale nel quartiere Quadraro

È stata inaugurata questa mattina nel quartiere Quadraro di Roma la Biblioteca Interculturale, uno spazio nato come luogo di scambio e conoscenza reciproca fra italiani e stranieri. La biblioteca, ubicata all’interno della scuola Damiano Chiesa, è nata nel 2009 grazie ad un progetto dell’associazione Cittadini del mondo, realtà che da oltre 15 anni si dedica al sostegno dei diritti dei migranti. Oltre al servizio di prestito dei libri – sono più di 20mila i volumi in 25 lingue diverse – la struttura eroga corsi di italiano per i rifugiati, lezioni di musica e numerose attività per i bambini, tutto grazie al contributo di un gruppo di volontari. “Abbiamo recuperato quasi 400 mq di spazi lasciati in uno stato di totale abbandono. Il nostro sogno era quello di dare più spazio all’intercultura e lo abbiamo realizzato – spiega Donatella D’Angelo, presidente di Cittadini del mondo -. Non abbiamo ristrutturato casa nostra o la nostra sede, ma una scuola pubblica, con sotterranei che erano preda di topi, e dove non c’era nessuno”. Per farlo, l’associazione si è affidata alla generosità delle persone, realizzando un crowdfunding tra i cittadini che ha permesso di attivare nei locali dell’ex mensa una postazione internet, una sala studio e uno sportello informativo. “Non abbiamo mai avuto nessun sussidio pubblico, è tutto volontariato – prosegue D’Angelo. Ogni tanto abbiamo qualche finanziamento dalle fondazioni, ma niente di più. C’è una grande miopia delle istituzioni rispetto a questo tipo di iniziative”. L’inaugurazione della Biblioteca, che proseguirà anche domani, prevede alcune iniziative con protagonisti personaggi del mondo della cultura, con l’obiettivo di promuovere la campagna sociale “L’Intercultura sfonda i muri”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia