Germania: è quasi pronta la nuova campana “Cristo nostra Pace” della cattedrale di Paderborn

La nuova grande campana del tono grave per la cattedrale di Paderborn è quasi pronta. La campana è stata fusa giovedì 23 novembre in presenza dell’arcivescovo Hans-Josef Becker in Olanda, presso la fonderia delle campane reali olandesi “Eijsbouts” di Asten: la massa metallica fusa a 1.100° è stata benedetta prima del versamento nello stampo. Ora la campana ha terminato la prima delle due settimane di raffreddamento: e già fervono i preparativa per l’operazione di liberazione dal cappotto dello stampo, che potrebbe avvenire in occasione della prossima solennità dell’Immacolata Concezione. La campana reca l’iscrizione “Jesus Christus – unser Friede” (Gesù Cristo – nostra Pace) ed il suo nome campanario sarà proprio “Christus-Friedensglocke”. Alla fine peserà 13.500 chilogrammi, avrà un diametro di circa quattro metri e un’altezza di tre metri. Prima di arrivare alla fonditura, è stata lavorata in una fonderia marinara specializzata in stampi di grandi dimensioni. Speciali requisiti musicali sono stati applicati alla nuova campana che si accorderà con il carillon in acciaio della cattedrale. Ma solo quando si sarà completamente raffreddata, il suono potrà essere controllato e armonizzato. Intanto si procede anche alla fusione di una campana minore di 1.000 chili. Le campane esistenti e il campanile della cattedrale di Paderborn sono attualmente in restauro e il loro ripristino avverrà con la riconsacrazione il prossimo 2 aprile, Lunedì dell’Angelo. La “Christus-Friedensglocke” suonerà per la prima volta il il 22 luglio 2018, 950° anniversario della consacrazione della cattedrale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia