Sostegno a distanza: fr. Pacchioni (Cappuccini Lombardia), “aiutati 2.500 bambini”. “A Natale regalate un futuro ai nostri piccoli”

“A Natale regalate un futuro ai nostri piccoli”. È l’invito rivolto da fra Marino Pacchioni, segretario delle Missioni estere dei frati cappuccini della Lombardia, con l’approssimarsi delle festività natalizie. La onlus, che fa capo al Centro missionario di piazzale Cimitero Maggiore 5 a Milano, “fa appello – si legge in una nota – alla sensibilità dei milanesi per aiutare quanto più possibile i bambini che vivono nelle terre dove i frati sono attivi, in Africa, Asia e America Latina”. “Negli ultimi anni – spiga fra Pacchioni – Milano ha ‘sostenuto’ a distanza ben 2.500. Ci affidiamo ancora alla generosità dei milanesi nella speranza che, in occasione di questo Natale, sempre più bambini possano ricevere in regalo un futuro”. “L’obiettivo – aggiunge – non è mantenerli, ma dare loro sostentamento e istruzione per farne degli adulti autonomi”. Per aderire al progetto “Sostegno a distanza” ogni persona – ma anche una famiglia, un gruppo di amici o una azienda – può “sostenere” un bambino impegnandosi a versare un contributo mensile di 26 euro (312 euro l’anno), “quanto basta – spiegano i promotori del progetto – per permettere a un neonato di vivere, crescere e arrivare a conseguire la licenza elementare, ben nutrito e in buona salute”. “Sono garanti delle offerte – viene precisato nella nota – gli stessi missionari che hanno il compito di scegliere i bimbi che hanno maggiori esigenze e gestire le donazioni”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia