Santa Sede: su rapporto pedofilia in Australia, “vicinanza alla Chiesa cattolica” locale, “ascolto e accompagnamento per vittime e sopravvissuti per portare guarigione e giustizia”

“Il rapporto finale della Royal Commission into Institutional Responses to Child Sex Abuse in Australia è il risultato degli accurati sforzi compiuti dalla Commissione negli ultimi anni e merita di essere studiato approfonditamente”. Lo si legge in un comunicato appena diffuso dalla Sala Stampa vaticana, nel quale si precisa che “la Santa Sede resta vicina alla Chiesa cattolica in Australia – fedeli laici, religiosi e clero – mentre ascolta e accompagna le vittime e i sopravvissuti nello sforzo di portare guarigione e giustizia”. “Nel suo recente incontro con la Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori – prosegue il comunicato -, Papa Francesco ha affermato che la Chiesa è chiamata ad essere luogo di compassione, soprattutto per coloro che hanno sofferto, e ha ribadito che la Chiesa è impegnata nell’assicurare ambienti che garantiscono la protezione di tutti bambini e adulti vulnerabili”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia