Diocesi: Padova, “don Contin non risiede in proprietà” della Chiesa locale “né la curia sostiene sue eventuali spese di affitto”

“In riferimento a quanto dichiarato nella trasmissione di Canale 5 ‘Pomeriggio 5’ e ripreso dalla stampa locale oggi, venerdì 15 dicembre, relativamente alla vicenda di don Andrea Contin, la diocesi di Padova sottolinea che il sacerdote sospeso a divinis lo scorso febbraio, attualmente non risiede né in una proprietà della diocesi, né è la curia a sostenere eventuali spese di affitto del suo domicilio, ovunque esso sia”. Lo si legge in una nota diffusa oggi dalla diocesi di Padova. “Si precisa, inoltre, come già espresso in altre occasioni, che don Andrea Contin non è mai stato ospitato nella struttura della congregazione di Gesù Sacerdote di Trento dei padri Venturini – chiarisce la nota -. Per rispetto della verità dei fatti e di questa istituzione, indebitamente coinvolta in questa vicenda, si invita ancora una volta la stampa e qualsiasi altro programma a rettificare anche questa informazione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia