Moschea a Sesto Fiorentino: venerdì 22 dicembre la firma del protocollo d’intesa tra comune, arcidiocesi, Università e Amf

Sarà sottoscritto il prossimo 22 dicembre, dopo l’esame da parte dei rispettivi organi competenti, il protocollo d’intesa tra il comune di Sesto Fiorentino, l’arcidiocesi di Firenze, l’Università degli studi di Firenze e l’Associazione per la moschea di Firenze (Amf) per la realizzazione di una moschea a Sesto Fiorentino. “Il documento – si legge in una nota – nasce dalla ricerca da parte dei fedeli musulmani di Sesto Fiorentino di un luogo adeguato e dignitoso dove esercitare il proprio culto, e dalla volontà del Comune di Sesto Fiorentino di dare una risposta a questa esigenza, tutelando il diritto di ogni comunità a professare liberamente la propria fede religiosa come sancito anche dalla Costituzione”. Invitata dal comune di Sesto Fiorentino, “l’arcidiocesi di Firenze, proprietaria dell’area, si è resa disponibile a cederne a titolo oneroso la proprietà alla comunità musulmana della provincia di Firenze affinché possa realizzarvi una moschea a servizio dei fedeli del territorio e un centro culturale islamico; contestualmente l’Arcidiocesi otterrà, a titolo oneroso, un altro terreno di proprietà dell’Università di Firenze nell’area del Polo scientifico di Sesto”. L’area che l’Università cederà all’arcidiocesi è situata di fronte alla chiesa della Madonna del Piano e ha una superficie di circa 2500 mq.
Offrendo la propria disponibilità a questa iniziativa, “l’arcidiocesi di Firenze conferma il proprio impegno per il rispetto e l’ascolto delle altre fedi e tradizioni religiose, in ossequio a quanto insegnato dal Concilio ecumenico vaticano II, ribadendo la centralità della libertà religiosa quale ‘radice di ogni altro diritto e di ogni altra libertà’ (San Giovanni Paolo II)”. Al contempo, “l’Università di Firenze, nel rispetto delle competenze e finalità istituzionali che le sono proprie, intende favorire occasioni di incontro, dialogo e conoscenza tra esperienze e tradizioni religiose provenienti da differenti contesti culturali”. La firma pubblica del protocollo d’intesa avverrà venerdì 22 dicembre alle 11 presso la sala “Pilade Biondi” del comune di Sesto Fiorentino; parteciperanno il presidente dell’Associazione per la moschea di Firenze, Izzedin Elzir, l’arcivescovo di Firenze, card. Giuseppe Betori, il sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi, e il rettore dell’Università di Firenze, Luigi Dei.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia