Diocesi: Reggio Calabria-Bova, da domani on line il patrimonio archivistico per un periodo storico compreso tra il 1589 e il 1945

Più di 4 secoli di storia, quasi un milione di megabytye, oltre 300mila immagini digitalizzate dalle pagine di migliaia di registri di 109 parrocchie dell’arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova per un periodo storico compreso tra il 1589 e il 1945 costituiscono l’immenso patrimonio archivistico (in continua evoluzione) che domani sarà online a disposizione di tutti. Saranno consultabili, dopo quattro anni di lavoro, tutti i registri parrocchiali dell’Archivio storico della diocesi calabrese suddivisi in atti di battesimo, defunti, matrimoni e stato delle anime, un tesoro stimato in circa 625mila informazioni anagrafiche utili per ricerche storiche e genealogiche. Il risultato di questo progetto verrà presentato proprio domani da Maria Pia Mazzitelli per l’Archivio storico diocesano, Antonio Galletta e Giorgio Nordo per Calabria Formazione e dall’arcivescovo mons. Giuseppe Fiorini Morosini e dall’arcivescovo emerito mons. Vittorio Mondello.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia