150 anni scontri Garibaldini e Zuavi: Subiaco, concerto della Banda della Gendarmeria Vaticana ed esposizione della Bandiera di Fortezza di Porta Pia

Sarà la banda della Gendarmeria Vaticana, ad aprire sabato 16 dicembre, a Subiaco (Roma) le manifestazioni a ricordo del 150° anniversario delle cosiddette “Battaglie dell’Agro Romano” dell’autunno 1867, ovvero dei tentativi garibaldini di conquistare Roma. Dalla metà di settembre i garibaldini cominciarono ad infiltrarsi dal nord del Lazio, mentre una grande colonna iniziava a muovere da Terni verso Roma, fino ad essere bloccate dagli Zuavi e Gendarmi pontifici prima a Subiaco, poi a Monterotondo fino alla definitiva sconfitta a Mentana. L’iniziativa di sabato che è patrocinata dalla Regione Lazio e dal Governatorato della Città del Vaticano “vuole riunire in un comune abbraccio storico – si legge in una nota stampa del Comune di Subiaco – tutti i luoghi del Lazio protagonisti di quelle giornate di 150 anni fa”. Per l’occasione il Governatorato della Città del Vaticano invierà con la Banda della Gendarmeria Vaticana, anche una piccola esposizione di cimeli storici, alcuni Gendarmi in uniforme storica di gran gala e la bandiera di Fortezza che sventolava su Porta Pia il 20 settembre 1870, donata nel 2012 dal principe Sforza Ruspoli a papa Benedetto XVI. Il programma della giornata prevede, alle ore 16, nell’Abbazia benedettina di Santa Scolastica, un convegno che muoverà dal testo, autorevole punto di riferimento per la storia di quel periodo, “L’Anno di Mentana” di Paolo Dalla Torre, già direttore generale dei Musei Vaticani. A seguire una messa di suffragio per i caduti di tutti gli scontri del Lazio e di pacificazione tra le parti di allora, celebrata da dom Mauro Meacci, abate ordinario di Subiaco che sarà aperta dall’entrata della Bandiera di Fortezza di Porta Pia scortata dai Gendarmi in uniforme storica. Chiuderà la manifestazione il concerto della Banda della Gendarmeria Vaticana e una degustazione delle specialità gastronomiche dell’agricoltura laziale. Durante l’evento sarà possibile visitare, con una guida dedicata, l’Abbazia di Santa Scolastica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia