Diocesi: Caritas Verona, giovedì 14 dicembre conferenza e mostra fotografica “Non a parole ma con i fatti – Fatti per abitare la comunità”

Sarà la buvette della Gran guardia di Verona ad ospitare giovedì 14 dicembre, dalle 9.30, la conferenza e la mostra fotografica “Non a parole ma con i fatti – Fatti per abitare la comunità”. Si tratta di un evento promosso da Caritas diocesana veronese e cooperativa “Il Samaritano”. Si partirà con l’inaugurazione della mostra, un “Photovoice” nato dalla collaborazione della cooperativa con l’Università di Padova grazie all’intervento di Massimo Santinello, coordinatore del progetto europeo “Homelessness as unfairness. “L’idea del ‘Photovoice’ – spiega il direttore de Il Samaritano, Michele Righetti – è stata molto apprezzata e subito condivisa da un gruppo di operatori e volontari che operano nel progetto di housing gestito dalla nostra cooperativa, i quali hanno scattato alcune fotografie per esprimere le risorse, i limiti e il vissuto dell’operare all’interno di contesti sociali segnati dalla marginalità”. La mostra, composta da una trentina di pannelli fotografici, sarà inaugurata rimarrà aperta per tutta la giornata del 14 dicembre. Alle 10.15 prenderà il via la conferenza a cui interverranno mons. Giuliano Ceschi, direttore della Caritas diocesana veronese, Michele Righetti, Massimo Santinello, Stefano Bertacco, assessore ai servizi sociali del Comune di Verona, e Cristina Avonto, presidente della Fiopsd. “La conferenza, rivolta soprattutto a quanti operano per la grave marginalità, ha lo scopo – si legge in una nota – di far conoscere le complessità lavorative e organizzative racchiuse nell’affrontare e approfondire i nuovi principi e le prospettive relativi al tema dell’accoglienza verso le persone senza dimora che vivono nella nostra città”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy