Ecumenismo: Roma, alla Gregoriana conferenza su “La Santa Sede verso la Russia e la Chiesa ortodossa orientale”

Sarà “La Santa Sede verso la Russia e la Chiesa Ortodossa Orientale. Da Giovanni Paolo II a Francesco” il tema della conferenza che si svolgerà presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, nel pomeriggio di oggi, lunedì 6 settembre, e lungo tutta la giornata di domani. L’iniziativa, promossa dal Centro di dialogo e accordo polacco-russo e dal Centro del pensiero di Giovanni Paolo II, “si concentrerà – spiega una nota – sull’analisi del dialogo dal punto di vista delle esperienze della Polonia e dei Paesi confinanti, sul ruolo dell’eredità culturale polacca in tale ambito, sul significato politico del dialogo ecumenico e sul ricordare le opinioni di Giovanni Paolo II in merito alla questione e alla loro percezione in Russia”. Alla conferenza, che prenderà il via alle 17 di oggi presso l’aula tesi della Gregoriana, parteciperanno personaggi noti e esperti provenienti da Polonia, Italia, Russia e da altri Stati. Interverranno, tra gli altri, mons. Tadeusz Kondrusiewicz, arcivescovo di Minsk-Mahilëŭ, mons. Józef Kowalczyk, arcivescovo emerito di Gniezno e già primate di Polonia, e i professori Rocco Buttiglione e Mirosław Marynowicz. “Il superamento delle divisioni del cristianesimo e l’intensificazione del dialogo con le Chiese di rito orientale – si legge in una nota – costituisce il desiderio di milioni di cristiani e al contempo una sfida teologica e politica”. E proprio “il dialogo con il cristianesimo di rito orientale vuole essere supportato” dai due enti polacchi che promuovono l’iniziativa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy