This content is available in English

Consiglio d’Europa: “Incontri su dimensione religiosa del dialogo interculturale”. Documento “Migranti e rifugiati: sfide e opportunità”

Un nutrito documento su “Migranti e rifugiati: sfide e opportunità” sarà presentato da Tomáš Boček, rappresentante speciale del Segretario generale del Consiglio d’Europa per le migrazioni e i rifugiati nel contesto dell’edizione 2017 degli “Incontri sulla dimensione religiosa del dialogo interculturale” che si apre oggi alle 16 a Strasburgo. Il documento, reso pubblico dal Consiglio d’Europa, intende “fare il punto sul dibattito in corso su religioni e migrazione” a partire dal dato che “la religione ha molteplici dimensioni nel contesto della migrazione”, primo fra tutti nella dimensione degli aiuti umanitari: “Le spese di alcune organizzazioni religiose negli aiuti internazionali è pari o addirittura supera le spese delle Ong umanitarie laiche”. Il secondo aspetto è quello del “fattore resilienza” che la religione e la spiritualità rappresentano per le persone in fuga, nell’aiuto a sopportare il carico di dolore e “facilitare l’integrazione”. Così va trovata “una via di mezzo” tra “l’enfasi eccessiva o il totale prescindere” dall’identità religiosa dei migranti per contribuire al loro radicamento in un nuovo Paese. Nel testo anche un’osservazione riguardo “a opinioni non sempre positive espresse da leader religiosi” sulla migrazione forzata: “La comprensione e la pratica dei principi normativi di una religione” dipende sempre da chi vi aderisce.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy