Violenza sulle donne: Guterres (Onu) “servono un’azione unitaria e globale, forti volontà politiche, maggiori risorse”

“È ora di promuovere un’azione unitaria e globale” per “porre fine per sempre alla violenza contro le donne e le ragazze”. Questo “richiederà uno sforzo congiunto nei nostri paesi, regioni e comunità, allo stesso tempo, verso lo stesso obiettivo”. Lo ha detto il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, con riferimento alla Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne che ricorre domani. Guterres richiama il fondo fiduciario Onu, che ha finanziato organizzazioni della società civile per vent’anni assegnando con successo 129 milioni di dollari a 463 iniziative in 139 paesi e territori, e la recente “Spotlight Initiative” Onu-Ue per l’eliminazione della violenza. E ancora: l’Iniziativa globale per le città e i luoghi pubblici sicuri delle Nazioni unite e il lancio di “un nuovo approccio incentrato sulle vittime sullo sfruttamento sessuale e gli abusi commessi da coloro che prestano servizio sotto l’egida Onu”. Iniziative, afferma, che “devono aiutarci a portare a termine cambiamenti reali. Ma è necessario fare molto di più. Abbiamo bisogno di forti volontà politiche, maggiori risorse e interventi coordinati”. “È tempo di agire in maniera unitaria, tutti quanti – conclude -, affinché le donne e le ragazze di tutto il mondo possano vivere libere da ogni forma di violenza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy