Famiglia: Puglia, lettera aperta al Governo regionale per la costruzione del nuovo Piano triennale di politiche familiari

È stata presentata questa mattina la lettera aperta con cui il Forum delle famiglie di Puglia, le sigle sindacali confederali regionali Cgil, Cisl e Uil e le Commissioni di pastorale familiare e del lavoro della Conferenza episcopale pugliese chiedono alla Giunta e al Consiglio regionali di istituire un tavolo di lavoro con le associazioni familiari del territorio per la costruzione del nuovo Piano di politiche familiari. La lettera è stata sottoscritta anche dalla Federazione medici di medicina generale (Fimmg) di Bari e da oltre 40 associazioni. “La terza Conferenza nazionale della famiglia, che si è tenuta a Roma a fine settembre – si legge tra l’altro nel documento – ha ribadito che l’Italia deve ripartire dalla famiglia, altrimenti non avrà domani (“Più forte la famiglia, più forte il Paese”, è stato lo slogan). Ma soprattutto lo deve fare la Puglia, che evidenzia dinamiche molto preoccupanti, con un calo della natalità tale da essere la terza Regione italiana con minor indice di fertilità e caratterizzata da una costante migrazione della popolazione giovane alla ricerca di studio e lavoro. Investire nella famiglia significa rafforzare la coesione sociale e dare una forte spinta allo sviluppo economico del territorio. Non bastano misure parziali e interventi transitori, ma è più che mai indispensabile una strategia complessiva”. Importante, prosegue la lettera, che si affronti “in modo organico e strutturale il tema delle politiche familiari, e in particolare le politiche fiscali e di welfare, il contrasto alla grave crisi demografica, l’accesso al lavoro di donne e giovani, l’accesso alla prima casa delle coppie di sposi, concrete misure in materia di conciliazione vita-lavoro a tutela della maternità e della lavoratrice madre”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy