Papa Francesco: a Congregazione clero, su formazione preti “occorre dialogare di più, superare i campanilismi, fare scelte condivise”

“Il secondo protagonista sono i formatori e i vescovi”. Lo ha affermato, stamattina, Papa Francesco, a proposito dei protagonisti della formazione sacerdotale, nell’udienza ai partecipanti al convegno internazionale sulla Ratio Fundamentalis Institutionis Sacerdotalis, promosso dalla Congregazione per il Clero. “La vocazione nasce, cresce e si sviluppa nella Chiesa. Così, le mani del Signore che modellano questo vaso d’argilla, operano attraverso la cura di coloro che, nella Chiesa, sono chiamati a essere primi formatori della vita sacerdotale: il rettore, i direttori spirituali, gli educatori, coloro che si occupano della formazione permanente del clero e, sopra tutti, il vescovo”. Per il Pontefice, “se un formatore o un vescovo non ‘scende nella bottega del vasaio’ e non collabora con l’opera di Dio, non potremo avere sacerdoti ben formati!”. Ciò esige “una cura speciale per le vocazioni al sacerdozio, una vicinanza carica di tenerezza e di responsabilità verso la vita dei preti, una capacità di esercitare l’arte del discernimento come strumento privilegiato di tutto il cammino sacerdotale”. “Lavorate insieme! Abbiate un cuore largo e un respiro ampio – l’invito del Santo Padre, rivolto soprattutto ai vescovi – perché la vostra azione possa valicare i confini della diocesi ed entrare in connessione con l’operato degli altri fratelli vescovi”. Sulla formazione dei preti, ha ammonito Francesco, “occorre dialogare di più, superare i campanilismi, fare scelte condivise, avviare insieme buoni percorsi formativi e preparare da lontano formatori all’altezza di questo compito così importante”. “Abbiate a cuore la formazione sacerdotale: la Chiesa ha bisogno di preti capaci di annunciare il Vangelo con entusiasmo e sapienza, di accendere la speranza là dove le ceneri hanno ricoperto le braci della vita, e di generare la fede nei deserti della storia”, l’esortazione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy