Diocesi: Taranto, oggi premiazione del concorso per studenti sulla custodia del Creato

Un concorso sulla custodia del Creato, rivolto ai ragazzi delle scuole. Oggi, nell’episcopio di Taranto, si è tenuta la premiazione della seconda edizione, intitolata “Custodia del Creato. Una responsabilità di tutti tra grandi scelte e piccoli gesti quotidiani”. L’idea nasce da un’intuizione dell’arcivescovo della diocesi ionica, mons. Filippo Santoro, ed è promossa dall’Ufficio educazione-scuola-istruzione e università, dall’Ufficio di pastorale sociale e del lavoro e dalla Commissione diocesana per la custodia del Creato, istituita nel 2013 proprio dall’arcivescovo. “Abbiamo avuto una risposta entusiasta – ha spiegato Santoro – con lavori ben fatti: questo è il terreno più bello e più utile in cui noi dobbiamo seminare, perché la cultura della difesa della vita e della tutela della casa comune cresca come ci chiede Papa Francesco”. Per la scuola dell’infanzia anno vinto 200 euro le sezioni A, B e C del plesso De Gasperi dell’istituto comprensivo Madonna della Camera di Monteperano, con tre lavori: “Riciclo e ricreo in armonia”, “La custodia del Creato siamo noi” e “La bellezza del mondo nelle nostre mani”. Per la scuola primaria ha vinto il plesso Nesca, sezioni I C, III B e III C dell’istituto comprensivo Pascoli con “Alfabetiere del Creato” e “T-shirt super ricicloni”. Per la scuola secondaria di primo grado il premio di 250 euro è andato a “Aprite gli occhi…Custodiamo la natura” di Federica Galeone, II A dell’istituto De Amicis di Talsano. Per la scuola superiore, hanno raccolto più consensi e 300 euro “Cosa abbiamo fatto alla nostra casa?”, “Le sostanze tossiche sono ovunque” e “La Terra siamo noi”, lavori provenienti tutti da indirizzi diversi dell’istituto professionale Cabrini di Taranto. Consumismo eccessivo e società del profitto, stili di vita rispettosi dell’ambiente e risanamento delle relazioni umane saranno i temi dell’edizione 2017/2018.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy