Settimana sociale: card. Bassetti (presidente Cei), no a “idolatria del denaro”, sì a “tempo di riposo”

(dall’inviata a Cagliari) – Dire, sulla scorta del Vangelo, che “il lavoro è al servizio della persona umana e non il contrario” significa “pronunciare dei No e dei Sì”. Lo ha spiegato il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, nel suo intervento alla Settimana sociale di Cagliari, in corso fino al 29 ottobre sul tema: “Il lavoro che vogliamo”. “Il No – ha spiegato – si riferisce al rifiuto deciso dell’idolatria del lavoro che produce solamente carrierismo, affermazione individualista di se stessi e desiderio avido di avere sempre maggiori ricchezze. Il Sì, invece, va indirizzato al rapporto fondamentale con il tempo di riposo. Il lavoro è solo una parte della giornata di un uomo. Il resto deve essere dedicato all’otium, al tempo libero, alla famiglia, ai figli, al volontariato, alla preghiera”. In definitiva, ha sintetizzato il porporato, “la difesa e la valorizzazione della dignità umana deve essere il concetto chiave di ogni teologia del lavoro”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy