Settimana sociale: Bentivogli (Fim-Cisl), “alternanza scuola-lavoro sembra quasi una iattura”

(dall’inviata a Cagliari) – “L’alternanza scuola-lavoro sembra quasi una iattura: invece permette ai giovani di mettere un piede nel mondo del lavoro, anche se non sarà il lavoro della loro vita”. Ne è convinto Marco Bentivogli, segretario generale Fim-Cisl, intervenuto alla Settimana sociale, che si è aperta questo pomeriggio a Cagliari sul tema: “Il lavoro che vogliamo”. Nella prospettiva illustrata dal sindacalista, l’alternanza scuola-lavoro è “un’occasione formidabile”, contrariamente a come spesso viene presentata, soprattutto dai media. “Noi in Italia non siamo abituati a combattere gli abusi e a valorizzare le buone pratiche”, la tesi di Bentivogli, secondo il quale l’impostazione della Settimana sociale “rappresenta un’opposizione radicale a questa cultura dello sfascio”. “Siamo un Paese in cui le cattive notizie contagiano le notizie”; la denuncia del sindacalista, per il quale bisogna invece “essere lievito affinché il lavoro dignitoso, e non il lavoro che non vogliamo, venga aiutato”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy