This content is available in English

Portogallo: mons. Moiteiro (Aveiro) sugli incendi che hanno devastato il Paese. “Dare le mani” per alleviare le sofferenze

Il vescovo della diocesi di Aveiro ha scritto una Nota pastorale sugli incendi che hanno devastato il Portogallo, chiedendo ai fedeli di “impegnarsi per alleviare la sofferenza delle molte famiglie che sono state colpite”. Il documento, rivolto da mons. António Moiteiro ai fedeli, intitolato “Dare le mani per essere molti”, fa infatti appello alla generosità di tutti i cristiani e indica alcune concrete modalità di sostegno alle popolazioni. In particolare, il vescovo ritiene che, “nell’immediato, gli aiuti debbano preoccuparsi di risolvere le necessità più urgenti di coloro che hanno perso tutti i loro beni, e soprattutto qualche membro della propria famiglia”. Il coordinamento di tutti i soccorsi è affidata alla Caritas diocesana della città di Aveiro, e i fondi raccolti sono depositati in un conto corrente intestato al “Fondo diocesano di emergenza sociale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy