Impresa: protocollo d’intesa giovani Ucid/Unindustria per promuovere sussidiarietà e responsabilità sociale

E’ stato firmato presso Unindustria a Roma il protocollo d’intesa tra il Gruppo giovani laziale dell’Unione cristiana imprenditori dirigenti e il Gruppo giovani imprenditori di Unindustria. L’accordo, firmato dal presidente regionale dei Giovani Ucid Benedetto Delle Site e dal presidente dei Giovani imprenditori di Unindustria Fausto Bianchi, impegna i rispettivi gruppi a collaborare nella promozione della dignità della persona umana e del bene comune attraverso l’estensione del principio di sussidiarietà, la responsabilità sociale d’impresa e l’esercizio etico della professione. “Oggi – sostiene Bianchi – etica ed innovazione costituiscono i pilastri della leadership del nuovo millennio e le frontiere per essere competitivi in un mercato in continua evoluzione”. L’intesa “vuole essere il punto di partenza per i giovani di Unindustria per focalizzare l’attenzione sui temi dell’etica e della responsabilità d’impresa, così fortemente invocate dal magistero di Papa Francesco”. Per Delle Site, “di fronte all’intensificarsi degli interventi del Santo Padre sui temi dell’impresa e del lavoro, come giovani dell’Ucid ci siamo sentiti responsabili della traduzione di questi moniti nel nostro ambito imprenditoriale e professionale”. Di qui l’intenzione di promuovere l’estensione del principio di sussidiarietà, “che permette di sposare la libera iniziativa privata con le esigenze della giustizia sociale”. Il 10 novembre alle 17, presso la Sala Santa Maria in Aquiro del Senato della Repubblica, si terrà il primo evento del percorso associativo comune, con il convegno dal “Impresa: vocazione creativa per il bene comune”. Interverranno tra gli altri di Giancarlo Abete, presidente di Abete Spa; Flavio Felice, presidente del Centro studi & ricerche Tocqueville-Acton.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy