Riviste: Munera, quinto centenario della Riforma di Lutero. “Bilancio relazioni ecumeniche nettamente positivo”

“La ricorrenza del quinto centenario della Riforma di Lutero (1517-2017) rappresenta un’ottima occasione per fare il punto sulla qualità delle relazioni ecumeniche tra le chiese cristiane”. In proposito, “e aldilà di alcuni inevitabili chiaroscuri, il bilancio è nettamente positivo”. Lo si legge nell’editoriale del numero 3/2017 di Munera, rivista di cultura europea, che si apre proprio con un editoriale dedicato alle opportunità offerte dalla ricorrenza del quinto centenario della Riforma di Lutero: opportunità “non soltanto in termini di riavvicinamento tra le differenti chiese cristiane, ma anche quale occasione per tentare un bilancio della modernità, a partire da quello che rappresenta senza dubbio uno dei suoi eventi fondatori”. Oltre a un dossier intitolato “Bilancio sulla modernità” (con scritti di Keith Hart, Pier Paolo Portinaro, Stefano Biancu, Riccardo Saccenti, Aldo Natale Terrin), completano il numero gli articoli di Ghislain Lafont sull’identità della teologia secondo papa Francesco, di Angelo Baglioni sulla moneta unica europea, di Andrea Oppo sul significato filosofico e culturale della rivoluzione russa del 1917, di Silvia Mazzucotelli su arte e spazio pubblico. Il numero si chiude con una lettura di Davide Stanzione dell’11 settembre nel cinema americano.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori