Prato: due giorni di gare sanitarie per gli equipaggi della Misericordia

Per due giorni le squadre di emergenza territoriale di Prato si sfideranno per aggiudicarsi il premio per il migliore intervento sanitario, simulando soccorsi di vario genere. A cinque anni di distanza dall’ultima edizione la Misericordia di Montemurlo lancia l’iniziativa “Soccorso senza frontiere”, in programma sabato 14 e domenica 15 ottobre. Alla gara parteciperanno più di cento persone degli equipaggi della Misericordia di Prato, Montemurlo, Oste, Carmignano, Vaiano e Vernio. I momenti pubblici sono due. Sabato 14, alle 21, davanti la sede del Comune di Montemurlo, sarà simulato un incidente stradale con il coinvolgimento di più mezzi. Alcuni di questi prenderanno fuoco. Allo scenario dimostrativo parteciperanno i Vigili del Fuoco e le squadre in gara. Domenica 15, alle 10, in piazza don Milani davanti a Villa Giamari, sarà inscenato un altro sinistro: questa volta si tratterà di uno scontro tra un pullman pieno di passeggeri e un’autocisterna che trasporta una sostanza nociva per la salute delle persone. Interverranno pompieri ed equipaggi presenti alla manifestazione con il supporto di una automedica dell’Asl. “Soccorso senza frontiere” terminerà domenica 15, alle 12, con la proclamazione della squadra vincitrice della gara sanitaria.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy