Giornata mondiale bambine: Salinari (Terre des Hommes), “costituire alleanze ampie tra vari attori per prevenzione violenza di genere”

“L’Osservatorio Indifesa conferma come nel nostro Paese ci sia bisogno di un cambio radicale nella prevenzione della violenza contro le bambine”: lo dichiara Raffaele K. Salinari, presidente di Terre des Hommes, in occasione della presentazione del nuovo dossier della “Campagna Indifesa” di Terre des Hommes sui diritti negati a milioni di bambine in Italia e nel mondo, avvenuta oggi a Roma, alla vigilia della Giornata mondiale delle bambine (11 ottobre). “Serve un impegno sempre maggiore del Governo per trovare fondi per il contrasto e la prevenzione della violenza di genere che orienti gli interventi sia in Italia sia nei Paesi in via di sviluppo – prosegue Salinari -, ma diventa sempre più importante anche costituire alleanze ampie, che includano attori fra loro differenti, capaci di intervenire a tutti i livelli coinvolgendo non solo i governi, le organizzazioni già impegnate in prima linea su questi temi, i professionisti, ma anche i ragazzi e le ragazze stesse”. Solo così, per il presidente di Terre des Hommes, “si potrà dare reale attuazione al piano di contrasto della violenza e delle discriminazioni di genere varato dalle Nazioni Unite e fatto proprio, in particolare, dall’obiettivo 5 degli Obiettivi di sviluppo sostenibile 2015-2030. È quello che stiamo facendo con il programma Radio Indifesa, mirato alla conoscenza e alla riflessione su violenza, discriminazioni e stereotipi di genere con la partecipazione degli studenti degli istituti di grado secondario superiore e diverse web radio scolastiche”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy