Turismo: Università Europea, un master per “un turismo di qualità”

“Formare gli studenti per realizzare un turismo di qualità nel nostro territorio”. È questo l’obiettivo del Master Mot (Management delle Organizzazioni Turistiche), la cui quinta edizione è stata inaugurata oggi all’Università Europea di Roma. “Quest’ultimo – ha detto Carmen Bizzarri, coordinatrice del corso, dopo il saluto del rettore, padre Pedro Barrajon, agli studenti – ha molte potenzialità spesso inespresse o al contrario luoghi e aree dove si concentrano masse di turisti, che per l’elevata pressione sulle risorse culturali e ambientali ne possono diminuire la qualità”. “Saper gestire il turismo di qualità significa essere al passo con i tempi”, ha spiegato l’esperta: “Quindi, conoscere a fondo le attuali tecnologie per utilizzarle in maniera efficiente, così che il turismo possa partecipare a pieno titolo allo sviluppo del nostro territorio. La diffusione territoriale del turismo permette, infatti, una visione diversa, basata sulla qualità e sul rapporto con i residenti divenendo uno strumento di pace e di dialogo nonché di integrazione culturale”. “Il vero punto di forza del Master è lo stage”, ha ricordato l’altra coordinatrice, Alessandra Romano: “Quattro mesi di stage professionalizzante in cui i partecipanti del Master potranno fare un focus sulle competenze acquisite in aula”. Gli stage curricolari sono personalizzati per ogni studente, con l’obiettivo finale di ottenere un vero contratto di lavoro nell’organizzazione turistica ospitante: nell’80% dei casi i ragazzi trovano lavoro. La lezione magistrale del Master è stata tenuta da Marco Misischia, imprenditore del settore alberghiero, coautore del libro “Il turismo a Roma – Per crescere tutti. Per crescere assieme”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy