This content is available in English

Parlamento Ue: in plenaria adozioni internazionali e Unione dell’energia. Sotto esame Albania e Bosnia

Parlamento europeo: l'emiciclo nella sede di Bruxelles

(Bruxelles) “Per proteggere al meglio i bambini adottati e le loro famiglie, gli europarlamentari chiedono che la Commissione europea stili regole comuni per l’accettazione delle adozioni internazionali che siano valide in tutti gli Stati membri dell’Unione”. Una risoluzione legislativa sarà posta al voto dopo il dibattito di giovedì 2 febbraio, che si terrà durante la sessione plenaria dell’Assemblea a Bruxelles. Il giorno precedente, mercoledì 1 febbraio, in apertura di plenaria, si terrà il dibattito annuale sullo “Stato dell’Unione energetica”: il vice presidente della Commissione Maroš Sefčovič presenterà i “progressi fatti e i prossimi passi da compiere per completare il processo di integrazione a livello europeo su efficienza energetica, sicurezza delle forniture, prezzi competitivi sia per l’industria che per i cittadini e impegni climatici”. Mercoledì pomeriggio, in un dibattito con l’Alto rappresentante per la politica estera europea, Federica Mogherini, gli europarlamentari discuteranno delle minacce allo stato di diritto nella Repubblica Democratica del Congo e in Gabon e prepareranno una risoluzione che sarà votata giovedì. Giovedì, la commissione Affari esteri del Parlamento valuterà i progressi compiuti dall’Albania e dalla Bosnia Herzegovina nelle loro riforme in direzione dell’Unione europea. “Lo stato di diritto, la lotta alla corruzione e la protezione della libertà degli organi di informazione sono i campi che verranno valutati dagli europarlamentari”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy