This content is available in English

Ccee: a Parigi si prepara il quinto Forum europeo cattolico-ortodosso. Fondamentalismi, dialogo, dignità della persona

Si terrà a Parigi dal 9 al 12 gennaio il 5° Forum europeo cattolico-ortodosso, promosso dal Ccee (Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa). “Si tratta – si legge nel sito dell’organismo ecclesiale presieduto dal cardinale Angelo Bagnasco – della quinta edizione del Forum che vedrà la partecipazione di 12 rappresentanti di Chiese ortodosse in Europa e di 12 delegati della Chiesa cattolica”. L’Europa – è il contesto attuale – “affronta oggi la paura del terrorismo e la sfida del fondamentalismo”. Il Forum porterà la riflessione sull’attualità, sul ruolo del cristianesimo e del dialogo ecumenico, sul “valore della persona e la libertà religiosa”. Il Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa conta 39 membri: alle 33 Conferenze episcopali si aggiungono gli arcivescovi del Lussemburgo e del Principato di Monaco, l’arcivescovo di Cipro dei Maroniti, il vescovo di Chişinău (Moldavia), il vescovo dell’eparchia di Mukachevo e l’amministratore apostolico dell’Estonia. “In totale i membri del Ccee – spiega il sito http://www.ccee.eu/ – sono 39, sparsi su un territorio che comprende 45 Paesi”. La sede del segretariato Ccee si trova a San Gallo (Svizzera).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy