Diocesi: Perugia-Città della Pieve, domani festa del patrono san Costanzo e preghiera per i terremotati in tutte le chiese della regione

A Perugia, domani, 29 gennaio, si celebra la solennità di san Costanzo, vescovo e martire, patrono della città e dell’archidiocesi. In tutte le chiese, in primis nella basilica intitolata a san Costanzo, “fondatore” della comunità cristiana perugina (il suo martirio risale intorno all’anno 175 d.C.), i fedeli si uniranno a quelli di tutta l’Umbria “in una preghiera corale che invochi da Dio creatore dell’universo e datore di ogni bene il cessare dei terremoti e un tempo di serenità per tanti fratelli e sorelle provati dalle forze della natura”. Lo scrive il cardinale arcivescovo di Perugia-Città della Pieve Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale umbra, in una “notificazione” della Ceu inviata alle seicento parrocchie della regione. In tutte le messe celebrate domani nelle chiese (parrocchiali, rettorie, oratori e cappelle) si pregherà per le popolazioni terremotate, chiedendo “unità e concordia alle famiglie e ai paesi” e determinazione nei “responsabili della ricostruzione”. “Il protrarsi del sisma che tormenta da mesi la nostra regione – scrive il card. Bassetti –, specialmente la Valnerina, sollecita la nostra solidarietà e richiede la nostra preghiera”. Stasera si terrà la “Luminaria”, processione con sindaco, arcivescovo ed altri rappresentanti delle istituzioni dal palazzo comunale dei Priori (ore 17) alla basilica di San Costanzo dove alle 18 saranno celebrati i Primi Vespri solenni presieduti dal cardinale Bassetti. Domani mattina sono in calendario tre celebrazioni eucaristiche nella basilica di San Costanzo, alle 8, 10 e 11.30. Quest’ultima sarà presieduta dal vescovo ausiliare mons. Paolo Giulietti e trasmessa in diretta da “Umbria Radio” per il programma “Domenica fuori porta” dedicato ad una realtà parrocchiale umbra e al suo territorio, a cui il settimanale “La Voce” dedica una pagina di approfondimento. Il pomeriggio (ore 18), nella cattedrale di San Lorenzo, si terrà la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal card. Bassetti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy