Diocesi: Mantova, lunedì sera veglia di preghiera su “La nonviolenza genera la pace”

Sarà la chiesa dei santi Simone e Giuda, a Mantova, a ospitare lunedì 30 gennaio la veglia di preghiera su “La nonviolenza genera la pace”. L’iniziativa, che prenderà il via alle 21, è promossa dal Centro di pastorale sociale e del lavoro di Mantova e dalla Caritas diocesana, con l’adesione di Acli, Agesci e Azione Cattolica. “La comunità cristiana – si legge in una nota – ha sempre creduto nella preghiera come strumento per promuovere la giustizia, come occasione per produrre un cambiamento nelle coscienze personali e costruire rapporti fraterni”. “In questo modo – sottolineano i promotori – viene rivolto un appello esplicito alla politica, nazionale e internazionale, perché adotti la nonviolenza come stile del suo operare nella costruzione della pace”. Alla veglia sono stati invitati in particolare coloro che hanno svolto servizio civile come obiettori di coscienza nelle comunità locali del mantovano. “Il messaggio di Papa Francesco valorizza la loro scelta e la veglia vuole essere un’occasione non solo per rimotivare il loro cammino, ma anche per riproporlo a tutte le realtà civili e religiose”, proseguono gli organizzatori, rilevando che “il cammino cristiano di educazione alla pace coinvolge i rapporti interpersonali e quelli famigliari, le realtà sociali e quelle internazionali. Non a caso, Papa Francesco ha citato alcune delle figure storiche di religioni differenti che si sono distinte nella ricerca di una soluzione nonviolenta ai contrasti che nel tempo hanno diviso gli uomini: Madre Teresa, Gandhi, Luther King, Abdul Khan e Leymah Gbowee”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy