Gmg di Panama: mons. Ulloa Mendieta, aspettiamo “centinaia di migliaia di giovani di tutti i continenti”

“Siamo consapevoli che non in tutti i Paesi si tratta di un periodo di vacanza, ma siamo convinti che questo non sarà un motivo perché centinaia di migliaia di giovani di tutti i continenti partecipino a questo evento”. Lo ha detto l’arcivescovo di Panamá, mons. José Domingo Ulloa Mendieta, nell’aprire pochi minuti fa la conferenza stampa, nell’arcivescovado della città centroamericana, attraverso la quale è stata annunciata la data della Gmg 2019, che si terrà a Panamá dal 22 al 27 gennaio. “Ci abbiamo pensato a lungo, abbiamo vagliato le varie possibilità ma la scelta di questa data è soprattutto per ragioni climatiche”. Ha proseguito l’arcivescovo di Panama: “Giovani di tutti i continenti sarete protagonisti di questo evento ecclesiale. Panamá vi aspetta con tutto il cuore e a braccia aperte, dimostreremo al mondo il volto di un Chiesa in salita, che sa anche fare chiasso (“hacer lío” è l’espressione spagnola, quella usata da papa Francesco alla Gmg di Rio del 2013, ndr) per annunciare il Vangelo ai lontani, a coloro che si trovano nelle periferie esistenziali e geografiche. È importante che lavoriamo insieme a tutti i Paesi vicini”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy