Santa Sede: firmato accordo con la Repubblica Centrafricana

Un accordo che “fissa il quadro giuridico delle relazioni tra la Chiesa e lo Stato, disciplinando materie di interesse comune”. A firmarlo sono la Santa Sede e la Repubblica Centroafricana. “Le due parti, pur salvaguardando l’indipendenza e l’autonomia che sono loro proprie – si legge in un comunicato della Sala Stampa vaticana, diffuso oggi e relativo alla firma dell’accordo, avvenuta ieri a Bangui, presso la sede della Presidenza della Repubblica, alla presenza del capo dello Stato, Faustin Archarge Touadera –  si impegnano a collaborare per il benessere morale, spirituale e materiale della persona umana e per la promozione del bene comune”. L’Accordo Quadro, che si compone di un preambolo e di 21 articoli, entrerà in vigore con lo scambio degli Strumenti di Ratifica. Per la Santa Sede ha firmato monsignor Franco Coppola, arcivescovo titolare di Vinda e nunzio apostolico, e per la Repubblica Centroafricana Charles Armel Doubane, Ministro degli Affari Esteri, dell’Integrazione africana e dei Centrafricani all’estero.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy