Papa Francesco: udienza, giovani siate “artigiani di misericordia” come Madre Teresa

Papa Francesco proclama santa Madre Teresa di Calcutta (Vaticano, 4 settembre 2016)

Nei saluti ai fedeli di lingua italiana, che come di consueto concludono l’appuntamento del mercoledì con i fedeli in piazza San Pietro, il Papa ha ricordato la canonizzazione di Madre Teresa, il cui arazzo troneggia ancora sulla facciata della basilica vaticana. “Domenica scorsa abbiamo celebrato la canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta”, ha ricordato Francesco. Poi l’invito ai giovani: “Diventate come lei degli artigiani di misericordia”. “Sentite la sua vicinanza compassionevole specialmente nell’ora della croce”, l’invito agli ammalati: “Invocatela perché non manchi mai nelle famiglie la cura e l’attenzione per i più deboli”, quello rivolto agli sposi. Tra i fedeli italiani, il Papa ha citato i seminaristi di Verona e i partecipanti al Campus promosso dalla Cei, salutando in particolare i fedeli che partecipano ai pellegrinaggi delle diocesi di Alife-Caiazzo e Chiavari, con i rispettivi vescovi monsignor Valentino Di Cerbo e monsignor Alberto Tanasini. Una “ola” dalla piazza ha ricambiato, infine, il saluto del Papa ai fedeli della Diocesi di Tricarico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy