Mostra del Cinema: presentati i 3 documentari di Tv2000 e Feds. Ruffini, “Tv non costruisca mondo plastica”

In occasione della 73° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, Tv2000 ha presentato oggi, presso lo Spazio della Fondazione Ente dello Spettacolo – FEdS in anteprima tre nuovi documentari: ‘Kemioamiche’ di Chiara Salvo in collaborazione con Real Time (gruppo Discovery Italia), ‘Mai dire mai’ di Andrea Salvadore, ‘Canzoni d’amore oltre il genocidio’ di Giuseppe Carrieri. Le tre produzioni, si legge in una nota, sono state illustrate al Lido dall’emittente della Conferenza episcopale italiana rappresentata da Paolo Ruffini (direttore di Rete) e Lorenzo Serra (direttore generale). “Come si fa a raccontare in tv – ha detto Paolo Ruffini – il dolore di chi è sopravvissuto a un genocidio? Come si fa a raccontare senza esserne schiacciati la lotta contro il tumore? Come si fa a raccontare l’incontro in carcere con uomini e donne che stanno scontando pene anche gravissime senza restare prigionieri di stereotipi che non ce le fanno incontrare davvero? I tre progetti che presentiamo a Venezia rispondono in tre modi diverse a queste domande così simili. Raccolgono in maniera diversa la sfida”. “Tv2000 – ha aggiunto il direttore generale di Tv2000, Lorenzo Serra – è attenta a tutte le storie anche a quelle degli ultimi, a quelle di chi è stato lasciato ai confini del mondo, alle periferie della società. Nell’anno della Misericordia indetto da Papa Francesco ci sono tanti modi di intendere questa parola riscoperta e ricca di nuovi significati”. “Con questi tre progetti Tv2000 – ha concluso Ruffini – lancia una sfida, innanzitutto a se stessa, affinché la tv non costruisca un mondo di plastica, ma sia capace di capire e raccontare il mondo e anche temi considerati tabù, portando i telespettatori in luoghi e situazioni che altrimenti non avrebbero conosciuto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori