Scuola: Cittadinanzattiva, aggiornare Anagrafe edilizia per maggiore trasparenza e sicurezza

#scuolatrasparente: questa la prima delle proposte di Cittadinanzattiva che oggi ha presentato a Roma il XIV Rapporto su sicurezza, qualità ed accessibilità a scuola. Si tratta, spiega l’associazione, di “rendere noti i tempi e i costi dell’aggiornamento dell’Anagrafe dell’edilizia scolastica che avrebbe dovuto essere aggiornata a gennaio 2016, ad esempio inserendo i dati relativi alle certificazioni, ad oggi ancora mancanti nonostante se ne fosse annunciata la pubblicazione” per quella data, e di rendere funzionante la specifica App dedicata. “In sede di Osservatorio dell’edilizia scolastica”, Cittadinanzattiva chiede inoltre di “varare un piano di attività da proporre alle scuole in vista della Giornata nazionale della sicurezza delle scuole” del 22 novembre. E ancora: servono misure di prevenzione del vandalismo; per la salute degli alunni, ad esempio garantendo uscite di sicurezza sui corridoi e in prossimità di ambienti comuni, norme igienico-sanitarie, ed eliminando dai distributori automatici i junk food. #occhioalsolaio: così l’associazione chiede di “rifinanziare le indagini su solai e controsoffitti” per rispondere alle richieste degli enti locali, “13mila rimaste inevase dal primo provvedimento”. Cittadinanzna chiede infine di “rivedere il percorso formativo previsto sia per i dirigenti scolastici che per il responsabile del sevizio di prevenzione e protezione” ridefinendo con chiarezza “ruolo, funzioni, obblighi e responsabilità di ognuno e adeguando i compensi alle responsabilità assunte”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy