Itinerari di fede: Unitalsi, dal 25 settembre al 1° ottobre il pellegrinaggio nazionale a Lourdes guidato dal card. Comastri

Sarà “Misericordiosi come il padre” il tema spirituale che quest’anno accompagnerà i soci che parteciperanno al pellegrinaggio nazionale Unitalsi, che si terrà a Lourdes a partire da domenica 25 settembre a sabato 1° ottobre. Un appuntamento impreziosito dal Giubileo straordinario della Misericordia che vedrà ammalati, disabili e volontari varcare la Porta Santa situata all’ingresso del santuario francese. Il pellegrinaggio nazionale sarà guidato dal cardinale Angelo Comastri, arciprete della basilica papale di San Pietro in Vaticano e vicario generale di Sua Santità per lo Stato della Città del Vaticano, che dedicherà le celebrazioni liturgiche previste alla figura di Santa Madre Teresa di Calcutta. Saranno 6 i treni e 11 gli aerei che partiranno dalle stazioni e dagli aeroporti italiani che accompagneranno circa 7mila pellegrini. Questi i numeri quando mancano pochi giorni dalla partenza: 1700 il personale dell’Unitalsi, composto da 632 barellieri e 980 sorelle d’assistenza, 200 i religiosi e 74 gli operatori sanitari.

“Ci apprestiamo a vivere un grande cammino di gioia – ha spiegato Antonio Diella, presidente nazionale dell’Unitalsi – dove l’esperienza della comunione si fa visibile e abbraccia e coinvolge persone che arrivano da tutta l’Italia e che vogliono scoprire insieme la bellezza del Volto di Dio che si fa incontrare nella fraternità, nel servizio, nella gioia”. Il programma del pellegrinaggio prevede tra l’altro un percorso giubilare pensato anche per i più piccoli, la Messa internazionale, l’iniziativa “Unitalsi… sotto casa” e il convegno nazionale del servizio medico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy