This content is available in English

Germania: plenaria dei vescovi a Fulda. In agenda nuove povertà, giubileo luterano, chiesa e internet

Si tiene a Fulda la sessione plenaria autunnale della Conferenza episcopale tedesca (Dbk), presso il locale seminario vescovile, da oggi a giovedì 22 settembre. I 66 vescovi tedeschi, sotto la presidenza dell’arcivescovo di Monaco-Frisinga, cardinale Reinhard Marx, avranno come spunto principale uno studio sulle sfide dell’inclusione e dell’integrazione prodotto dalla Caritas nazionale: “Insieme con Dio udiamo un grido – la povertà e l’esclusione come sfida per la Chiesa e la Caritas”. Verranno rinnovati gli organigrammi delle 14 commissioni e dei gruppi di lavoro della Dbk che rimarranno in carico fino a tutto il 2021. I temi discussi durante i lavori, oltre alla attualità pastorale e alla partecipazione cattolica all’anno giubilare luterano per i 500 anni della Riforma, saranno i problemi legati al mondo del lavoro e all’accoglienza e integrazione dei rifugiati. Anche la situazione dell’Unione europea dopo la Brexit del Regno Unito, la progressiva trasformazione digitale della società con le scelte della Chiesa di un utilizzo sempre più proficuo delle piattaforme sociali su internet e la valutazione della recente Gmg di Cracovia saranno affrontati dai presuli tedeschi. Tra i momenti centrali della plenaria è da contemplare il 20 settembre l’incontro con l’arcivescovo cattolico caldeo dell’Arcieparchia di Erbil in Iraq.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy