Pino Puglisi: Palermo, stasera la “Festa con 3P” nel piano della cattedrale

Si chiama “Festa con 3P” (ricordando il modo in cui si firmava Padre Pino Puglisi) ed è la nuova manifestazione organizzata dall’arcidiocesi di Palermo, nel XXIII anniversario dell’uccisione per mano mafiosa del sacerdote-martire. Una festa musicale (e non solo) aperta a tutti che si terrà il 15 settembre dalle 20.30 nel piano della cattedrale di Palermo, pensata per coinvolgere non solo coloro che conoscevano Padre Puglisi, ma tutta la cittadinanza e soprattutto le nuove generazioni. Parteciperà anche un gruppo di ragazzi detenuti al carcere minorile di Trapani che hanno chiesto esplicitamente di partecipare all’evento “spendendo” in questo modo il permesso di libera uscita che hanno a disposizione. “Il 15 settembre, anniversario della morte di padre Puglisi, noi non piangiamo un uomo morto – afferma il delegato arcivescovile, don Francesco Michele Stabile – ma viviamo della gioia di un uomo risorto di cui intendiamo fare memoria. Padre Puglisi non appartiene soltanto alla comunità ecclesiale, ma a tutta la società civile per la quale ha lavorato ed in particolare per Brancaccio per il quale si è speso per dotare il quartiere di servizi. Inoltre vogliamo ricordare padre Puglisi quale figura di grande educatore che ha accompagnato la formazione di tanti giovani”.
La “Festa con 3P” nasce dall’intenzione di presentare a tutta la città la figura di padre Puglisi come operatore di comunione e di gioia con un messaggio ecumenico trasversale di impegno sociale e civile. Sarà anche un modo diverso, nuovo e allegro di ricordare il sacerdote attraverso le sue parole che daranno il via alle performance dei singoli artisti sul palco davanti alla cattedrale. In particolare sarà possibile avere frasi di padre Puglisi che si potranno portare a casa. Oltre a tanti artisti, prevista la partecipazione straordinaria di Moni Ovadia e don Luigi Ciotti che faranno una riflessione universale sul messaggio di padre Puglisi. “Il vescovo ha chiamato a raccolta tutti quanti sono legati al messaggio di padre Puglisi – afferma il direttore artistico della festa Massimo Sigilló –: l’iniziativa è stata sposata dalle comunità che si riconducono in lui per un momento gioioso in cui veicolare un messaggio alla città. Gli artisti che hanno aderito in forma assolutamente gratuita, possono proporre soprattutto ai giovani che non hanno conosciuto padre Puglisi e la sua opera”. Alla “Festa con 3P” interverranno anche l’arcivescovo Corrado Lorefice che al termine pronuncerà un discorso. La manifestazione sarà preceduta alle ore 18 da una celebrazione eucaristica in cattedrale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy