Papa Francesco: messaggio di cordoglio per le vittime dell’uragano in Messico

Papa Francesco esprime cordoglio e invita alla solidarietà per le vittime e i superstiti della tempesta tropicale abbattutasi sul Messico, che ha fatto decine di vittime e centinaia di sfollati in alcuni Stati. In un telegramma a firma del cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin, inviato al nunzio apostolico, il Papa esprime affetto “per l’amato popolo messicano”, preghiere di suffragio per le vittime e un incoraggiamento alla solidarietà rivolto, in particolare, alle autorità del Paese.
Quella che si è abbattuta prima sullo Stato di Puebla e su Veracruz, la “coda” dell’uragano Earl, è stata una catastrofe di pioggia e vento, che ha fatto oltre 40 morti, tra cui non pochi bambini. Frane sulle montagne, strade e ponti malridotti e soprattutto sfollati – 200 nello Stato di Puebla e 1.200 in quello di Veracruz.
Intanto, la tempesta tropicale Javier ha sferzato la località turistica di Cabo San Lucas, all’estremità della Bassa California messicana, con venti intorno agli 80 chilometri orari e raffiche sui 100. Le previsioni danno la violenza del fenomeno in attenuazione per le prossime ore.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy