Papa Francesco: alla Porziuncola, “andare al confessionale”, e fuori programma ci va anche lui e confessa alcuni fedeli

“Andare al confessionale”. È l’invito, pronunciato a braccio, a conclusione della meditazione alla Porziuncola. Destinatari dall’invito: i vescovi, i sacerdoti, i frati e i fedeli presenti, ma anche il Papa stesso. “Anche io ci andrò”, ha assicurato, e subito dopo il discorso si è recato al confessionale, con uno dei “fuori programma” a cui ormai Francesco ci ha abituato. E lì ha confessato alcuni fedeli. “Anche io ci andrò – la frase del Papa – per essere a disposizione del perdono. Ci farà bene riceverlo oggi, qui, insieme”. “Il Signore ci dia la grazia di dire quella parola con cui il Padre non ci lascia finire”, ha proseguito Francesco sempre fuori testo, facendo riferimento alla sua parabola evangelica preferita: “Quella che ha detto il figliol prodigo: ‘Padre ho peccato…’. Il padre gli ha toccato la bocca e lo ha abbracciato”. “Ma, padre, ho paura di fare lo stesso”, la possibile obiezione: “Torna!”, la risposta del Papa. “Il padre sempre guarda la strada in attesa che torni il figliol prodigo. E tutti noi lo siamo. Che il Signore ci dia questa grazia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy