Terremoto: l’Istituto Leonino di Terni consegna 11 quintali di aiuti

Grande sensibilità per la raccolta di generi alimentari, vestiario e beni di prima necessità a sostegno delle vittime del terremoto nel Lazio e nelle Marche promossa dall’Istituto Leonino di Terni. In poco più di un giorno e mezzo, da mercoledì pomeriggio alle 23 di giovedì sono stati raccolti oltre 11 quintali di aiuti fra alimenti, vestiti e materiale per l’igiene personale. Alle ore 7 di stamattina il furgone carico di merce è arrivato alla Diocesi di Rieti. Presso la chiesa di San Pietro Martire, don Massimo, Emiliano e Tiziano hanno consegnato al diacono Nazzareno Iacopini, direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute il prezioso carico. Sarà ora la diocesi a consegnare gli aiuti alle zone colpite dal sisma.
La raccolta non si ferma: andrà avanti presso la Portineria dell’Istituto Leonino in via Saffi 8, tutti i giorni dalle 8 alle 18 per tutta la prossima settimana. Sono stati chiesti dalla diocesi soprattutto prodotti per l’igiene personale (bagnoschiuma, shampoo, dentifrici, spazzolini, etc), assorbenti, pannolini per bambini, omogeneizzati.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy