Giovani: San Gabriele (Te), da ieri la XXXVI tendopoli. Si chiude sabato con il card. Parolin

Proseguirà fino a sabato 13 agosto, al Santuario di San Gabriele dell’Addolorata (Te), la XXXVI tendopoli che ha preso il via ieri con il tradizionale benvenuto ai ragazzi del padre provinciale dei Passionisti Dario Di Giosia, del rettore del Santuario, padre Natale Panetta, e di padre Francesco Cordeschi. In serata, poi, l’apertura ufficiale con l’arrivo della “Fiaccola della Speranza”, accesa dal cardinale Angelo Sodano e partita domenica 7 agosto da Rocca di Mezzo (Aq), giunta sul piazzale del Santuario grazie alla staffetta dei podisti di Montorio al Vomano. Questa mattina, a proporre la prima relazione è stato padre Roberto Cecconi, professore presso l’Istituto Teologico di Ancona, su “Misericordia è il nome del nostro Dio”; domani sarà la volta di monsignor Paolo Girardi, vicario generale della diocesi di Poggio Mirteto, che interverrà su “Non bastano le opere di carità, se manca la carità delle opere”; a seguire la testimonianza di Angela, che parlerà del suo “passaggio dal peccato alla luce”. Nel pomeriggio di giovedì 11, alle 15, si terrà la festa della famiglia Tendopoli, alla quale sono invitate tutte le famiglie che hanno vissuto l’esperienza “tend” nei 36 anni di cammino. La mattinata di venerdì 12 agosto sarà dedicata ai diritti umani con l’intervento dell’avvocato Luisa Melara e della giornalista e scrittrice mussulmana Asmae Dachan. Nel pomeriggio si terranno il consueto deserto e la festa della riconciliazione, prima della Via Crucis serale, alle 21, sul piazzale del santuario. Sabato 13 agosto la Tendopoli si concluderà con la festa dei giovani e la tradizionale marcia a piedi Isola-San Gabriele. Alle 11 è in programma la celebrazione eucaristica presieduta dal segretario di Stato Vaticano, il cardinale Pietro Parolin, e poi, foto ricordo davanti al vecchio santuario.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy