Attacco a chiesa in Francia: Coordinamento centri islamici Brescia, domani una giornata di preghiera

Il coordinamento dei Centri culturali islamici di Brescia e provincia ha condannato l’attentato di Rouen. La condanna di quanto accaduto è stata affidata a un comunicato, pubblicato sul sito del settimanale diocesano “La voce del popolo”. “Con il cuore spezzato dal dolore per l’atto terroristico disumano e diabolico nella Chiesa Cattolica di Saint-Etienne-du Rouvray, in Normandia – Francia e per l’uccisione di un ‘fratello sacerdote uomo di fede’ – si legge -, il Coordinamento dei centri culturali islamici di Brescia e provincia ha proclamato per domani, venerdì 29 luglio, come segno di unità e vicinanza una giornata di preghiera nei diversi centri culturali islamici. Così la comunità islamica che vive Brescia ha scelto di manifestare la condanna per i tragici fatti capitati nella chiesa di Rouvray. L’invito alla giornata di preghiera è stato affidato a un comunicato firmato dal Coordinamento dei centri culturali islamici di Brescia e provincia in cui si legge che “le parole non sono sufficienti per condannare questi atti vili e vergognosi. Noi musulmani condanniamo questi atti terroristici, e questa malvagità che non ha niente a che fare con l’islam e i musulmani. Vogliamo stringerci ai famigliari delle vittime, a tutta la Chiesa Cattolica, alla Francia e all’Europa intera, con fraternità e pace”. Aderiscono alla giornata di preghiera, ed invitano a raccogliersi in preghiera nelle proprie comunità il Coordinamento evangelizzazione e dialogo della diocesi di Brescia, l’associazione Centro migranti onlus e il gruppo Focolarini di Brescia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy