Domenicani: Bologna, nel pomeriggio canto dei vespri a San Domenico con monsignor Zuppi. Il 5 agosto udienza con Papa Francesco

Nell’ambito del Capitolo generale dell’Ordine domenicano, l’arcivescovo di Bologna, monsignor Matteo Maria Zuppi presiederà oggi, lunedì 18 luglio, alle 19.30, il canto dei vespri nella basilica di san Domenico, a Bologna. Sarà l’occasione per portare ai frati capitolari il suo personale saluto e quello della chiesa bolognese. Nel corso della liturgia, aperta alla partecipazione di tutti i fedeli, mons. Zuppi presenterà una propria riflessione. Il Capitolo generale dell’Ordine domenicano, il trentaduesimo della storia, proseguirà a Bologna fino a giovedì 4 agosto, sotto la presidenza del maestro dell’ordine, fra Bruno Cadoré, eletto durante il capitolo generale di Roma, il 5 settembre 2010. Di origine francese, fra Cadorè, il cui mandato dura 9 anni rinnovabili, è stato anche direttore del Centro di Etica Medica dell’Université Catholique di Lille nonché membro del Consiglio Nazionale francese sull’Aids. Venerdì 5 agosto i partecipanti al Capitolo generale saranno ricevuti in udienza da Papa Francesco. In un telegramma indirizzato nei giorni scorsi a fra Cadorè e firmato dal Segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin, Papa Francesco ha auspicato “che tutti coloro che seguono il carisma di san Domenico – infaticabile apostolo di grazia e perdono, compassionevole verso i poveri e ardente difensore della verità – possano testimoniare misericordia, professandola e incarnandola nella vita, e possano essere segni della vicinanza e della tenerezza di Dio, così che la società oggi possa riscoprire l’urgenza della solidarietà, dell’amore e del perdono”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy