Diocesi: card. Menichelli (Ancona-Osimo), online il saluto ai villeggianti sul territorio della diocesi

“La nostra comunità é lieta di accogliervi tutti, sia quanti abitualmente hanno scelto questi luoghi da tempo e quanti vengono per la prima volta”, scrive il cardinale Edoardo Menichelli sul sito della diocesi di Ancona-Osimo in un messaggio di benvenuto “a quanti trascorrono il tempo della vacanza del 2016 nel territorio della diocesi”. “Questo mio messaggio – spiega il card. Menichelli – vuole essere un aiuto per rendere il tempo della vacanza, un tempo utile e spiritualmente fecondo. A questo riguardo suggerisco tre parole che diventano una sintesi impegnativa: il riposo, la contemplazione, la preghiera”. A tal fine l’arcivescovo di Ancona propone due passi del Vangelo “a) Pietro e i suoi amici avevano pescato tutta la notte senza aver preso nulla. Gesù suggerisce di riprovare. Pietro accetta e ci fu una fruttuosa pesca; b) I discepoli sono stanchi per il quotidiano correre che facevano con Gesù. Egli li invita ad ‘andare in disparte e riposarsi un po’’. Tutta la vita è un andare, un fare necessario e può succedere che sorgano frutti indesiderati quali la delusione, la stanchezza. Qui si iscrive il tempo della vacanza come tempo della spirituale ristorazione, utile per ricomporre gli equilibri, per recuperare le forze, per eliminare le inutili preoccupazioni. Fermarsi per pensare; riposarsi per riprendere energie, riflettere per riorganizzarsi”. Tutto questo, commenta il cardinale, “orienta a celebrare le vacanze non come tempo vuoto né girovagante, ma piuttosto come ‘stasi fruttuosa’. Per tutto questo sarebbe molto utile quella che può essere chiamata l’arte contemplativa che si fa sguardo nutriente e fecondo”.  “Infine – conclude Edoardo Menichelli – mi piace pensare che nella vacanza con la possibilità che ognuno ha di organizzare il proprio tempo ci sia la volontà di ritrovarsi per una preghiera personale o di famiglia. La preghiera per dire grazie a Dio Creatore e la preghiera per nutrire l’anima a volte stressata e arida”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy