Femminicidio: Boldrini, Boschi, Raggi con Alfano in piazza per le donne

(DIRE-SIR) – Il camper della polizia contro la violenza alle donne ha fatto la sua prima tappa a Roma. Prima fermata dopo la conferenza al Viminale con il ministro dell’Interno Angelino Alfano e il capo della polizia Franco Gabrielli, è stata piazza Montecitorio dove, a promuovere l’iniziativa ”Questo non è amore” c’erano tre testimoni d’eccezione, tre donne: Laura Boldrini, presidente della Camera, Maria Elena Boschi, ministra alle Riforme e Virginia Raggi, sindaca di Roma. Accompagnate da Alfano e Gabrielli le tre testimonial istituzionali (Boldrini in viola, Boschi in blu e Raggi in nero) hanno visitato il camper e poi hanno parlato in piazza davanti al banchetto con i gadget della polizia. “Grazie alle istituzioni presenti per essere qui- ha detto Alfano- la polizia di Stato decide di scendere in strada per dare un aiuto a chi decide di voler denunciare perché noi abbiamo degli ottimi risultati dei quali però non siamo ancora soddisfatti del tutto perché non ci accontentiamo. Calano i femminicidi, calano le violenze contro le donne, calano i maltrattamenti e i reati sessuali ma noi crediamo che si possa fare ancora di più. Occorre sostenere chi vuole denunciare e dargli coraggio. Oggi la polizia sceglie di scendere in campo e lo fa scegliendo di mettere in 14 città il proprio camper per dare una mano di aiuto alle donne. Noi facciamo tre promesse: prevenire i reati, proteggere le vittime e punire i colpevoli. Si parte da Roma e credo che questo consenso istituzionale all’iniziativa possa essere il migliore motore affinché l’iniziativa possa avere successo”.

www.dire.it

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori