Salute: Università Cattolica, domani una Consensus Conference per la promozione del patient engagement

I sistemi sanitari di tutto il mondo stanno affrontando molte sfide cruciali, come l’invecchiamento della popolazione, l’aumento delle patologie croniche e la scarsità di risorse economiche per erogare i servizi di cura. L’attuale situazione ma soprattutto le sue previsioni future richiedono ai sistemi sanitari di rivedere profondamente e innovare i loro modelli di cura. Una delle soluzioni percorribili è il “patient engagement”, cioè il coinvolgimento del paziente, che è arrivato ad essere riconosciuto come un must in tutto il mondo. Tuttavia ad oggi solo il 23% della letteratura scientifica relativa riporta strumenti o strategie concrete per promuoverlo. Con l’obiettivo di trovare un allineamento tra mondo accademico e mondo professionale e individuare le modalità concrete, domani mercoledì 15 giugno la facoltà e il dipartimento di Psicologia dell’Università Cattolica, con un gruppo di ricerca coordinato dagli psicologi Albino Claudio Bosio e Guendalina Graffigna, organizzano la giornata “Promuovere il patient engagement nei processi di cura grazie a prove di efficacia e misure di impatto” (aula NI 110 in via Nirone 15 a Milano dalle 9 alle 13).

Si tratta di una Consensus Conference per la promozione del patient engagement che ha l’obiettivo di trasformare un concetto astratto in un reale orientamento nella pratica. A partire da un finanziamento nell’ambito di Open Innovation di Regione Lombardia, il progetto è quello di raggiungere un consenso multidisciplinare tra esperti del mondo sanitario per la definizione di linee guida efficaci e raccomandabili per promuovere il patient engagement nella pratica di cura quotidiana. Interverranno rappresentanti delle istituzioni, come la Direzione Prevenzione del ministero della salute, dell’Università e di alcune strutture ospedaliere, come il Policlinico Dezza e l’Istituto auxologico italiano.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy