Contraffazione: Censis, dal 2008 al 2015 sequestrati 432 milioni di beni, il 51% dalla Cina. Sensibilizzare i cittadini

Grazie ai controlli e ai sistemi di intelligence sempre più sofisticati per contrastare il fenomeno della contraffazione, dal 2008 al 2015 l’Agenzia delle dogane e la Guardia di finanza hanno effettuato più di 131.000 sequestri, determinando il ritiro dal mercato di 432 milioni di articoli contraffatti per un valore complessivo di 4,5 miliardi di euro. Il 51% di tutte le merci sequestrate alle dogane nell’ultimo anno proveniva dalla Cina. E’ quanto emerge dalla ricerca presentata oggi a Roma da Loredana Gulino, direttore generale lotta alla contraffazione-Uibm del ministero dello Sviluppo economico (Mise), e da Massimiliano Valerii, direttore generale del Censis. La filiera del falso, si legge nell’indagine, “mostra però una elevata capacità di mantenere i volumi di mercato, modificando le strategie di elusione dei controlli, diversificando i canali di vendita, differenziando le tipologie delle merci offerte, ampliando la gamma della qualità dei prodotti venduti (dalla semplice paccottiglia ai capi di fattura rifinita)”. Di fronte a un mercato della contraffazione che diventa sempre più capillare e camaleontico, “alle attività di repressione e di contrasto, che agiscono sui nodi puntuali della rete logistica (come porti e aeroporti), bisogna affiancare – hanno affermato i due relatori – iniziative di comunicazione e sensibilizzazione rivolte ai cittadini-consumatori, chiamandoli ad essere attori e protagonisti in prima persona della lotta alla contraffazione”. Per questo, dal 13 al 19 giugno si svolge in tutta Italia la prima Settimana nazionale anticontraffazione, organizzata dalla Direzione generale del Mise. Nel corso della settimana si svolgono iniziative di studio, sensibilizzazione, animazione rivolte agli stakeholder, ai cittadini e ai giovani, e si presenteranno le analisi provinciali del fenomeno della contraffazione a Roma, Milano e Palermo previste dal Piano nazionale anticontraffazione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori